top of page
  • Immagine del redattoremarcoosioliutaio

La Sfida Secolare Tra Stradivari e Guarneri: Un Viaggio Moderno nella Liuteria

Direttamente da Cremona, il cuore della liuteria mondiale, ho recentemente avuto l'onore di partecipare a una storica rivalità tra i due dei più grandi del settore: Stradivari e Guarneri. Questa volta, ho portato la sfida in un contesto moderno con due dei miei strumenti, ispirati ai modelli Stradivari 1716 Oppenheim e Guarneri del Gesù 1743 Ex Brusilow.



La creazione di questi due violini è stata un'esperienza profondamente arricchente, un equilibrio tra rispetto per la tradizione e innovazione. In ogni fase della loro realizzazione, ho sentito un dialogo con i maestri del passato. Fedele alla mia filosofia, ho evitato l'antichizzazione, concentrandomi invece sulla purezza del suono e sull'estetica contemporanea.



Un aspetto affascinante dei nuovi strumenti è la loro evoluzione sonora. Contrariamente a quanto comunemente creduto, un violino non nasce con il suo suono definitivo. È come un'entità vivente che matura e si arricchisce con il tempo e la pratica. Il legno e la vernice si adattano, e il suono evolve dalla luminosità iniziale a una maturità espressiva.


Il confronto acustico nel mio video ha messo in luce le qualità uniche di ciascun modello. Lo Stradivari brilla per la sua chiarezza e luminosità, specialmente nei registri alti. Il Guarneri, d'altra parte, affascina con la sua ricchezza tonale e l'enfasi sulle tonalità basse. Le diverse reazioni del pubblico hanno sottolineato come la musica tocchi ciascuno di noi in modo unico.


Il feedback ricevuto ha fornito spunti intriganti. Molti hanno espresso una chiara preferenza per il tono più profondo del Guarneri, mentre altri hanno trovato il potenziale dello Stradivari particolarmente promettente. È stata una chiara dimostrazione di come la musica possa colpire corde diverse in ogni ascoltatore.


Condividere questa esperienza dal mio atelier a Cremona è stato un viaggio di scoperta e conferma del legame indissolubile tra artigiano, strumento e musicista. Vi invito a guardare il video se non lo avete già fatto, e ad unirvi alla conversazione sul mio blog o sui social media. Il viaggio nella liuteria è un percorso senza fine, e ogni passo è una nuova melodia da scoprire.



4 visualizzazioni

Comentários


bottom of page